Introduzione: Cosa è l'astronomia

 

Vi siete imbattuti per caso in questo sito, oppure siete affascinati dal cielo ma non ne sapete nulla? Bene, ecco alcune informazioni di base per capire più in fondo e con consapevolezza ciò che trovate qui e soprattutto sopra la vostra testa.

L'astronomia prima di tutto è una scienza, che non va confusa con tradizioni, credenze popolari o vere e proprie truffe, quali l'astrologia. Astronomia e astrologia non hanno nulla in comune. L'astronomia osserva e studia, con leggi fisiche, quindi oggettive e non interpretabili, il cielo. L'astrologia cerca di dare un'interpretazione fantasiosa, antropocentrica, superstiziosa, senza alcun fondamento ne scientifico ne, spesso, addirittura logico. L'astrologia è una superstizione che non ha senso di esistere se non come un divertente gioco.

L'astronomia è una delle poche scienze che può essere condotta o semplicemente seguita da chiunque, perché di una vastità incredibile.

L'astronomia studia tutti gli eventi che si verificano nell'Universo. L'Universo è uno spazio sterminato pieno di stelle, pianeti, gas, galassie. Gli oggetti e i corpi celesti in esso contenuti hanno comportamenti Unici, completamente estranei alla comune esperienza, per questo, spesso, risultano assolutamente spettacolari, strani, impressionanti.

L'astronomia spesso è fatta di teorie, concetti e situazioni completamente fuori da ogni esperienza, alcune davvero contro-intuitive. Occorre fare un notevole sforzo mentale per cercare di uscire dall'antropocentrismo nel quale siamo ogni giorno e pensare secondo canoni molto più generali: il mondo non funziona secondo quello che i nostri occhi possono vedere. Il mondo funziona a suo modo e noi, che disponiamo di sensi limitati, lo interpretiamo secondo il nostro essere. L'astronomia e la scienza in generale si pone l'obiettivo, ambizioso, di capire fino in fondo il funzionamento dell'intero Universo, a prescindere dai limiti dell'essere umano.

L'astronomia, a qualunque livello è condotta, richiede degli strumenti per approfondire la conoscenza che abbiamo degli oggetti del cielo. Generalmente questi strumenti sono i telescopi, che permettono di osservare più da vicino, più in profondità e a lunghezze d'onda invisibili ai nostri occhi.

L'astronomia professionale analizza in modo rigoroso gli eventi e gli oggetti dell'Universo

Fare astronomia per i professionisti significa osservare certi oggetti e fenomeni, come ad esempio la forma delle galassie, e cercare di estrapolare delle teorie e dei risultati assolutamente oggettivi. L'astronomia dei professionisti va molto più a fondo della contemplazione, si sposta verso la conoscenza delle leggi naturali che regolano il cosmo. L'astronomia dei professionisti non si fa generalmente con le parole ma con la matematica, l'unico linguaggio Universale e oggettivo che abbiamo a disposizione. Vediamo un piccolo esempio: siamo degli astronomi che studiano la forma delle galassie chiamate a spirale e scopriamo con molta sorpresa che tutte hanno delle dimensioni definite e maggiori sono le dimensioni, maggiori sono le stelle contenute. Questa teoria, per essere accettabile, deve quantificare con numeri le parole espresse, le quali sono interpretabili e non forniscono dati oggettivi. Dire, ad esempio, che tutte le spirali hanno dimensioni inferiori a 100 mila anni luce e che le dimensioni sono proporzionali al numero di stelle contenute, è già un buon metodo per esprimere la propria teoria. La matematica, oltre ad avere il pregio dell'oggettività e dell'universalità, ha anche la proprietà di essere estremamente sintetica. La frase precedente può essere espressa in linguaggio matematico con due semplici formule che richiedono un quarto di riga: semplice, breve, oggettivo e NON interpretabile!

Fare astronomia per passione non significa sottostare sempre e comunque alle rigide regole scientifiche o utilizzare complicate espressioni matematiche. L'astronomia dilettantistica, detta anche amatoriale, ha moltissimi livelli: dalla contemplazione del cielo notturno senza l'ausilio di un telescopio, ai progetti di ricerca in collaborazione con la comunità professionale. Non occorre conoscere matematica e fisica, ma avere solamente passione, pazienza e tanta curiosità. Ricordatevi che avete sempre a che fare con una disciplina scientifica e come tale va considerata, ma l'astronomia offre possibilità di divertimento e conoscenza a chiunque, a prescindere dal vostro livello di preparazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Via Lattea ripresa con un comune obiettivo per foto naturalistiche, si staglia nitida sopra le nostre teste. Al di la della bellezza di questa immagine, cosa possiamo vedere? Quante stelle ci sono? Cosa sono quei solchi scuri? Perché ha una forma così strana? Quanto è grande? Perché a destra è più luminosa? Noi dove ci troviamo? Perché le stelle sono concentrate lungo una sottile linea? Ogni immagine contiene in se grandissime quantità di informazioni, risposte, domande, possibilità di crescita e miglioramento personale.

Fare astronomia amatoriale significa alzare lo sguardo al cielo con consapevolezza; riconoscere le costellazioni, i colori delle stelle e gli oggetti non stellari. Significa farsi domande su tutto ciò che i nostri occhi riescono ad ammirare; significa non deliziare solo l nostro senso estetico ma anche e soprattutto la mente. Nel cielo esistono spettacoli magnifici da ammirare, quasi come delle vere e proprie opere d'arte naturali. Ma a questo punto credo che venga fuori il lato scientifico dell'astronomia. I quadri che possiamo ammirare attraverso le immagini o la visione per mezzo di un telescopio non dovrebbero essere fini a se stessi, non dovrebbero essere visti come delle semplici fotografie spettacolari. Proprio come un'opera d'arte non va solo vista ma osservata, interpretata, capita, anche l'astronomia, che spesso si manifesta attraverso le immagini va osservata, interpretata, capita, questa volta con il linguaggio della scienza. Un'immagine spettacolare che ritrae una galassia a spirale può deliziare moltissimo la nostra vista, ma essa contiene molto di più: un'importante molte di informazioni e di domande, alcune con delle risposte altre no. Essa contiene potenzialmente una teoria, un ragionamento che può farci spingere fino ai confini della mente umana. Ecco cosa è l'astronomia amatoriale, ecco cosa sono le immagine che vedrete qui e altrove: delle porte sulla conoscenza del nostro Universo e lo stimolo più grande per la vostra mente.

Osservate non solo con gli occhi, ma con la mente: ponetevi domande, interrogativi, questioni. L'astronomia è curiosità, è sete di conoscenza, è una continua ricerca delle leggi naturali, presenti in questo Universo da miliardi di anni, eppure ancora così sconosciute.